A Scuola di Teatro e di Circo con la Scuola d’Arte Teatrale Treviglio (SATs)

bigup

Ad un anno dall’apertura della scuola di teatro trevigliese raddoppiano i corsi proposti al pubblico. Sono aperte le iscrizioni per l’anno 2017/18 ai corsi di teatro per bambini, ragazzi e adulti e ai corsi della scuola di circo per bambini (dai 3 anni) e ragazzi.
SATs nasce dal lavoro e dalla passione per il teatro e per il suo insegnamento e vuole essere un luogo in cui poter scoprire la magia del palcoscenico  e apprendere al meglio tutti i suoi segreti con particolare attenzione alle caratteristiche e alle potenzialità espressive di ogni partecipante. La direzione artistica e’ affidata a Max Vitali: attore, insegnante teatrale e insegnante di discipline circensi. La sua formazione è varia ed eterogenea, interessato ad una costante ricerca e ad una contaminazione tra differenti espressioni artistiche, si esibisce in modo trasversale sia nel teatro di strada sia in quello da palco, intrecciando da più di un decennio l’incontro con il pubblico dell’infanzia e con quello adulto. Da quest’anno SATs aggiunge alle proposte gia’ in repertorio un corso di teatro per bambini dai 6 ai 10 anni e affianca al percorso di recitazione una vera e propria Scuola di Circo dove potersi destreggiare a partire dai 3 anni d’età nelle tecniche della giocoleria, dell’equilibrismo, dell’acrobatica e delle discipline aeree.
La scuola d’arte drammatica trevigliese ha raccolto nel suo primo anno di attività notevoli consensi sia da parte del pubblico che della critica.Lo spettacolo “IL FURIOSO ORLANDO” del corso di teatro adolescenti ha vinto quest’anno a Ferrara il 1° premio come miglior opera in concorso al Festival FEST (Festival delle scuole di teatro) e si prepara ad una serie di repliche nei prossimi mesi. Lo spettacolo aprirà il 1° ottobre la rassegna del Teatro Filodrammatici di Treviglio e sarà ospite del festival “Quartieri dell’Arte” a Viterbo nel mese di dicembre. Anche per gli adulti si replicherà con lo spettacolo del 3° anno “Processo per l’ombra di un asino” del drammaturgo Friedrich Durrenmatt; la pièce sarà ospite nella rassegna “Il Tralcio” presso il teatro Circolo Fratellanza di Casnigo (Bg).
Per chiunque volesse avere maggiori informazioni ai corsi l’appuntamento e’ per domenica 24 settembre dalle ore 18.00 all’Arci Fuorirotta di Treviglio (fraz. Battaglie) in via delle Battaglie 8 con un aperitivo di presentazione dei corsi.
Per avere ulteriori informazioni sulle giornate di prova gratuite e per iscriversi è possibile visionare il sito www.scuolateatrotreviglio.it chiamare il numero 3391134156 oppure inviare un’email a info@scuolateatrotreviglio.it

SATs – Scuola d’Arte Teatrale Treviglio
direzione teatrale Max Vitali
info@scuolateatrotreviglio.it
www.scuolateatrotreviglio.it
339.1134156

https://www.facebook.com/ScuolaArteTeatraleTreviglio

Il Furioso Orlando apre la stagione teatrale del Teatro Filodrammatici di Treviglio

IMGS1305 (1)Il Furioso Orlando apre la stagione teatrale del Teatro Filodrammatici di Treviglio

Lo spettacolo del corso di teatro adolescenti di SATs ritorna in scena il 1° ottobre e apre la stagione al Teatro Filodrammatici di Treviglio . Dopo l’enorme successo riscontrato nelle precedenti repliche, i giovani attori della Scuola d’Arte Teatrale Treviglio presenteranno al pubblico una versione ampliata con nuove avventure tratte dal capolavoro ariostesco nel suo 500° anniversario della pubblicazione.

Lo spettacolo con la regia dell’attore Max Vitali si e’ aggiudicato il premio come miglior spettacolo, miglior regia e miglior interprete all’edizione 2017 di Fest (Festival delle scuole di teatro) che si e’ svolta a maggio in provincia di Ferrara (concorso patrocinato dal GIFFONI FILM FESTIVAL e dall’assessorato del COMUNE DI FERRARA).La compagnia di ragazzi si prepara a dicembre ad una nuova avventura che li sta portando in giro per mezza Italia: grazie alla vittoria di FEST “Il Furioso Orlando” sara’ in replica a dicembre al festival di teatro “I Quartieri dell’Arte” a Viterbo .

IMGS1426 (1)In scena il racconto delle gesta di Orlando e degli intrepidi paladini di Francia alle prese con un’avvincente e rocambolesca battaglia tra l’esercito cristiano e quello dei saraceni. Oltre alle gesta eroiche della battaglia si canta delle “donne” e degli “amori”, in particolar modo delle attenzioni verso Angelica, uno tra i personaggi femminili più’ importanti dell’opera.
Nello spettacolo la metrica ariostesca incontra le note nervose di una chitarra elettrica, la narrazione si alterna a citazioni poetiche e rielaborazioni narrative: a volte e’ il personaggio stesso a parlare al pubblico altre volte il punto di vista è quello di uno spettatore esterno alle vicende.

I giovani attori in scena hanno saputo ricreare una suggestiva e potente interpretazione di un testo dalle sonorità nobili e gentili avvalendosi inoltre di tecniche quali il teatro d’ombre; tutto questo per meglio sottolineare le magiche atmosfere di alcuni passaggi dell’opera e per richiamare la grande tradizione dei pupi siciliani che tanto ha attinto dall’opera di Ariosto

IL FURIOSO ORLANDO
1° ottobre ore 21.00
Teatro Filodrammatici Treviglio
p.zza Santuario 3

info: www.scuolateatrotreviglio.it
prenotazioni : www.teatrofilodrammaticitreviglio.it

————————————————————–

SATs – Scuola d’Arte Teatrale Treviglio
direzione teatrale Max Vitali
info@scuolateatrotreviglio.it
www.scuolateatrotreviglio.it
339.1134156

https://www.facebook.com/ScuolaArteTeatraleTreviglio

La trota Torino

La trota Torino

Giovedì 21 Settembre 2017

Quintetto di pianoforte e archi
Artisti del Teatro Regio
Musiche di Johann Nepomuk Hummel, Franz Schubert

Il concerto è preceduto da una breve introduzione di Carlo Pavese

Teatro Sant’Anna
ore 21
Ingresso gratuito

Luci Torino

Luci Torino

Giovedì 21 Settembre 2017

Filarmonica della Scala
Riccardo Chailly, direttore
Julian Rachlin, viola
Musiche di György Ligeti, Béla Bartók, Ottorino Respighi

Il concerto è preceduto da una breve introduzione di Stefano Catucci

Teatro Regio
ore 21
Posti numerati € 25, € 30

Albe e tramonti Torino

Albe e tramonti Torino

Giovedì 21 Settembre 2017

Musiche di Philippe Gaubert, Darius Milhaud, Franz Joseph Haydn, Claude Debussy, Édouard Lalo, Gianluca Cascioli

Il concerto è preceduto da una breve introduzione di Stefano Catucci

Conservatorio Giuseppe Verdi
ore 17
Ingresso gratuito

VICOLI 2017: Chiusura con il teatrodanza di “Abbondanza e Bertoni”

TAE_Abbondanza BertoniVICOLI 2017: Chiusura con il teatrodanza di “Abbondanza e Bertoni”

Dopo il successo della scorsa settimana, tornano gli appuntamenti di “VICOLI – Festival dei Teatri della Gera d’Adda”, organizzato da TAE Teatro con il Patrocinio dei Comuni di Treviglio e di Rivolta d’Adda, il sostegno di Fondazione della Comunità Bergamasca, e inserito dei Circuiti Teatro dal Vivo di Regione Lombardia.

Venerdì 15 settembre alle ore 21:00 si terrà l’ultimo evento della Stagione 2017. Per l’occasione è stato scelto un premiato spettacolo di teatrodanza intitolato “Romanzo d’Infanzia” della celebre Compagnia Abbondanza e Bertoni.

“Romanzo di Infanzia”, regia e drammaturgia di Letizia Quintavalla e Bruno Stori, è uno spettacolo in cui il linguaggio del corpo, nella fusione sperimentale di teatro e danza normalmente riservato a un pubblico non di giovanissimi, si propone in una formula più narrativa e immediata in modo da renderlo fruibile anche a bambini e giovanissimi.

Questo lavoro parla del disagio infantile all’interno dei rapporti primari-affettivi, della violenza fisica e psicologica che l’infanzia subisce a casa o nelle istituzioni, del delitto di non ascoltare i propri figli, di colpe senza colpevoli.

In scena due danzatori (Michele Abbondanza, docente di teatrodanza presso Piccolo Teatro di Milano, e Antonella Bertoni) che si alternano tra essere genitori, figli e fratelli, e che esplorano il subire, il ribellarsi e il fuggire, il difendere e il proteggersi, lo scappare e il tornare e il farsi rapire, per sempre, senza ritorni: insomma che portano sul palco le varie sfaccettature del “vivere”.

Dopo quasi trent’anni di pluripremiata attività in Italia e all’estero con oltre 40 creazioni ed essere riconosciuti maestri per giovani e futuri coreografi, la Compagnia Abbondanza Bertoni è considerata oggi una delle realtà artistiche più importanti e vitali del panorama italiano.

“Romanzo d’Infanzia” si terrà a Treviglio (Bg), presso l’Auditorium Teatro Nuovo Treviglio, Piazza Garibaldi. Ingresso 10€, Ridotto 7€ (Under 12, Over 65 Tesserati TAE Teatro). E’ possibile prenotare o acquistare in anticipo il biglietto tramite il sito https://treviglio.18tickets.it.

Per ulteriori informazioni scrivere a info@teateatro.com

Giornata della Memoria: le proposte di TAE Teatro

Giornata della Memoria: le proposte di TAE Teatro

Il giorno mercoledì 27 gennaio la città di Treviglio celebrerà la Giornata Internazionale della Memoria attraverso una serie di appuntamenti culturali dedicati alla riflessione sui più tragici eventi della storia moderna, una proposta nata da TAE Teatro in collaborazione con il Comune di Treviglio.

Durante la mattinata di mercoledì 27 alle ore 11.00 presso l’Auditorium Teatro Nuovo Treviglio in Piazza Garibaldi, sarà possibile partecipare a un’interessante conferenza-testimonianza con Radmilla Zarkovic, una rappresentante delle Donne in Nero (rete internazionale di donne contro le guerre) in merito ai fatti del 11 luglio 1995 a Srebrenica. L’evento è pensato per gli studenti delle Scuole Superiori ma è aperto anche ad eventuali interessati fino ad esaurimento posti.

Alle ore 20:30, sempre presso l’Auditorium TNT andrà invece in scena lo spettacolo “La Sedia Vuota” della Compagnia TAE Teatro, una toccante riflessione teatrale dedicata al ricordo dei più tragici genocidi della storia, che si interroga non solo sull’Olocausto ma anche sulle tristemente note e attuali vicende in Medio Oriente. Testi di autori significativi e altre testimonianze storiche prendono vita grazie al lavoro attorale reso ancor più suggestivo dalla presenza di musica dal vivo.

(Lo spettacolo sarà in replica il giorno sabato 30 gennaio alle ore 21.00 presso il Teatro Civico di Dalmine, via Kennedy, 3. Ingresso gratuito.)

A seguire, alle ore 21.30, a cura dell’Associazione Nuvole in Viaggio, si terrà la proiezione del film “Train de Vie” di Radu Mihăileanu, un’avvincente storia comico-drammatica riguardante gli eventi della Shoah.

Si ricorda inoltre che il giorno 27 gennaio presso l’Auditorium Teatro Nuovo Treviglio, in collaborazione con COOP Lombardia, sarà allestito un punto vendita in cui sarà possibile acquistare “I Frutti della Pace”, marmellate e succhi prodotti da una cooperativa agricola nata a Bratunak, nel territorio di Srebrenica, che dal 2003 opera a sostegno dell’economia locale e del lavoro femminile. Il ricavato sarà interamente devoluto alla cooperativa bosniaca.

L’ingresso a tutti gli eventi proposti durante la Giornata Internazionale della Memoria è di €5.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.taeteatro.org

TAE Teatro

Stefano Rozzoni
steroz@hotmail.it
3386056741

DEBUTTI: largo ai saggi di TAE Teatro

TAE_SaggiDEBUTTI: largo ai saggi di TAE Teatro

Domenica 14 giugno a Treviglio (Bg) presso l’Auditorium TNT in Piazza Garibaldi, si terrà il secondo appuntamento con l’edizione 2015 di DEBUTTI, la mini-rassegna organizzata da TAE Teatro dedicata ai saggi degli allievi della sua scuola, che avranno l’opportunità di confrontarsi con un vero pubblico e mostrare i risultati del corso teatrale annuale e biennale frequentato.

TAE_PLURALEDICACAO Il saggio è un momento in cui l’impegno costante nel percorso di apprendimento mostra a tutti i suoi frutti nell’allestimento di una messa in scena dinamica e accattivante.

A partire dalle ore 21.00 andranno in scena i saggi dei corsi per adulti intitolati: “Il Plurale di Cacao” dall’ironico campionario di maleducazione di Stefano Denti, e “La cantatrice calva” tratto dalla celebre opera di Eugène Ionesco.

 

L’appuntamento di domenica segue la serata dedicata ai saggi dei corsi di teatro ragazzi tenutasi nelle scorse settimane, e anticipa il festival teatrale VICOLI che quest’anno animerà la proposta artistico-teatrale della Gera d’Adda da luglio a ottobre con molti spettacoli interessanti e originali: il programma è ormai ultimato e verrà pubblicato a breve! Insomma, non sta per iniziare solo l’estate ma una stagione ricca di teatro e di TAE_CANTATRICECALVAappuntamenti imperdibili.

Ingresso unico 5€.

Per informazioni: www.teateatro.org oppure pagina Facebook “TAE Teatro”
TAE Teatro
Stefano Rozzoni
steroz@hotmail.it
3386056741

Giovani attori in scena con i saggi di TAE Teatro

lafabbricadellefarfalle2Giovani attori in scena con i saggi di TAE Teatro

Sabato 23 maggio, dalle ore 21.00 presso l’Auditorium TNT a Treviglio (Bg), in Piazza Garibaldi, si terranno i saggi dei corsi di teatro per ragazzi organizzati da TAE Teatro. Si tratta di una serata speciale in cui due gruppi di giovanissimi attori, dai 12 ai 15 anni, si confronteranno con un vero pubblico, mettendo in scena quanto appreso nel percorso di avvicinamento alle principali tecniche teatrali proposto dalla compagnia trevigliese.

Durante la serata verranno presentati due diversi lavori, creati e interpretati dai due gruppi del corso biennale di teatro, confezionati in una messa in scena accattivante che richiama le più aggiornate estetiche teatrali e la contaminazione tra formule tradizionali e il mondo delle nuove tecnologie: videoinstallazioni, videoediting, proiezioni e software di digital music composition.

teatro.ragazziLa Fabbrica delle Farfalle è un breve lavoro di visual comedy senza parole, tratto da un racconto di Gioconda Belli mentre, La Fattoria degli Animali, nella formula di uno “spettacolo di ragazzi per ragazzi” rappresenta una rilettura dell’opera di George Orwell nelle dinamiche relazionali di un gruppo di adolescenti.

La serata apre anche la mini-rassegna DEBUTTI dedicata ai tanti allievi che hanno intrapreso, a partire da ottobre, un percorso formativo per avvicinarsi all’arte dell’attore.

fattoriadeglianimaliUn invito particolare è rivolto alle insegnanti e ai docenti che, oltre a conoscere più da vicino le attività svolte dalla compagnia, potranno vedere i loro studenti cimentarsi in alcune attività che difficilmente riescono a palesarsi nel contesto scolastico.

Ingresso 5€, gratuito per gli under 18 e per gli insegnanti che inviano il proprio nominativo a laboratorio@taeteatro.org.

Per informazioni scrivere a laboratorio@taeteatro.org oppure consultare il sito www.taeteatro.org.
TAE Teatro

Stefano Rozzoni

steroz@hotmail.it

3386056741

Macerata Opera Festival

Macerata Opera Festival

Dal 18 luglio al 10 agosto 2014

Cinquantesima stagione lirica

La Tosca di Giacomo Puccini

La Tosca di Giacomo Puccini

locandina tosca 2Dal 9 al 21 maggio 2014

E’ con grande felicità e soddisfazione che vi comunichiamo che a maggio, dal 9 al 21, porteremo in scena uno dei capolavori del genio pucciniano, autore straordinario di cui quest’anno ricorre il novantesimo anno dalla morte: La Tosca.
La Tosca è opera “romana” per eccellenza, per ambientazione, colore, argomento.
E’ un’opera appassionante per la sontuosità musicale, per una trama noir degna dei migliori thriller, con un ritmo incalzante che tiene con il fiato sospeso dall’ingresso di Angelotti nella chiesa di Sant’Andrea della Valle fino al lancio nel vuoto dai merli di Castel Sant’Angelo di Tosca stessa.
Per quest’unica produzione abbiamo voluto realizzare il massimo e abbiamo chiamato a interpretarla un cast straordinario guidato da giganti della Musica e del Teatro.

Il cast è di levatura internazionale, giovani che hanno dato prova di se in Italia e all’estero e che hanno al di là di un talento evidente una passione ed un amore per l’opera trascinanti.

Ruoli e interpreti sono

Floria Tosca:Fausta Ciceroni, Anna Maria Tomassi (11 maggio)
Mario Cavaradossi Marco Frusoni, Nunzio Fazzini (11 maggio)
Vitellio Scarpia Alessio Magnaguagno, Giulio Boschetti (11 maggio)
Eusebio Sagrestano Christian Starinieri
Cesare Angelotti Carlo Alberto Gioja, Cristian german Alderete (10 maggio)
Spoletta Andrea Scopetti
Sciarrone Paolo Ciavarelli
Carceriere Cristian Germàn Alderete
Pastorello Sofiya Myhal

Direttore d’orchestra Nicola Samale, Marco Boido (11, 18 maggio)
Regista Lorenzo Giossi
Orchestra e Coro I Migliori Musici
Progetto Scenografia Barbara Fracassi

La produzione partirà dal Teatro Don Bosco di Cinecittà (via publio valerio, Roma) con recite il 9 maggio ore 10,00, il 10 maggio ore 21,00 e l’11 maggio ore 18,30 per poi essere portata il 18 maggio presso il Teatro Maria Caniglia di Sulmona e il 21 maggio presso il Flavio Vespasiano di Rieti alle ore 21,30.

Sono previsti sconti del 20% sull’ingresso per Gruppi, Centri Anziani, Cral.

Raccomandiamo di prenotarvi quanto prima.
Per info e prenotazioni 3349516109 – latosca_alfamc@yahoo.it

 

Verso Argo – Siracusa (SR)

Verso Argo – Siracusa (SR)
16 aprile 2014

Teatro Greco
Ore 17,30
http://www.vivaticket.it

Compagnia Il Giglio La Mandragola

Domenica 27 ottobre 2013

Ore 16,30
Compagnia il Giglio – La Mandragola
con Mario Altemura, Gianna Sammarco, Elisa Arzilli, Lorenzo Augier, Silvia Carrai, Filippo Dispensieri, Francesco Marzocchini, Nicla Pacella, Samuele Picchi, Nicola, Tani, Mirko Terrosi, Sara Zannelli

La Mandragola fu composta (presumibilmente) nel gennaio-febbraio del 1518 e rappresentata la prima volta per le nozze di Lorenzo (detto Lorenzino) con Margherita de La Tour d’Auvergne. La fortuna della Mandragola fu rapida e di grande impatto sul pubblico.

 Le rappresentazioni più importanti avvennero nel 1520 e durante il carnevale di Venezia nel 1522 allorchè  la prima recita fu sospesa per troppo affollamento del teatro.

Per info e prenotazioni
Via Volterrana, 4b – Firenze – Tel.: 055. 2321754 – info@teatroeverest.it | www.teatroeverest.i

Il Paracadute di Icaro presenta Seminario di Teatro Danza diretto da Michele Abbondanza

michele abbondanza.jpg10 e 11 novembre 2013

Seminario di Teatro Danza per attori e danzatori Essere scenico
 
Diretto dal danzatore e coreografo Michele Abbondanza
a cura di Il Paracadute di Icaro
numero chiuso
termine iscrizioni 25 ottobre

Teatro Everest Firenze
per info
www.ilparacadutediicaro.it
segreteria@ilparacadutediicaro.it
t: 3497862010

Festa di innaugurazione Scuola Teatri possibili Open Day

Sabato 28 Settembre 2013

 Festa di inaugurazione dei nuovi corsi Teatri Possibili, per bere qualcosa insieme e brindare all’anno in partenza, con un po’ di musica e un ricco buffet.

 Per l’occasione, la Scuola organizza un Open Day in cui tutti i curiosi potranno finalmente conoscere gli insegnanti, la struttura e soprattutto sperimentare un assaggio di quelle che sono delle vere e proprie lezioni teatrali: momenti di training, esercizi sulla percezione dello spazio, sulla respirazione, esercizi di concentrazione, improvvisazioni, giochi di gruppo….

 Per dare finalmente concretezza a una curiosità, perchè il teatro non si studia sui libri ma soprattutto si guarda, si tocca, si ascolta, si agisce… si gioca! 

E perchè ognuno possa finalmente avere risposte alle tante curiosità che il teatro ispira, la festa prevede anche uno Speed Date: un gioco a tempo in cui ognuno a turno potrà fare una veloce e intensa chiacchierata con ognuno degli insegnanti.

 Per avvicinarsi al teatro con lo stupore e la meraviglia con cui i bambini si accingono a giocare, mettendosi alla prova, buttandosi senza paura in un mondo che non si conosce ma che promette nuove sfide. Con fantasia e creatività sempre aperti all’ascolto di se e degli altri…

 

 

E ricordati di prenotare le tue lezioni di prova gratuita al più presto!!!

 

 

Scuola Teatri Possibili – Via Savona, 10 – 20144 Milano – tel. 02.8323182

Carpenè Malvolti e il Festiva Verdi – Ufficio stampa Carpenè Malvolti

Busseto - Teatro Verdi - Prosecco DOCG Carpenè Malvolti(1).JPG12 ottobre 2013

La storica azienda di Conegliano Sponsor dell’evento organizzato dal Teatro Regio di Parma per il bicentenario della nascita del compositore di Busseto

Carpenè Malvolti e il Festival Verdi, insieme per celebrare il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi, il grande compositore di Busseto. La storica Casa Spumantistica – da sempre impegnata a sostegno di attività culturali e artistiche – ha avviato una significativa collaborazione con la Fondazione Teatro Regio di Parma, debuttando appunto con la sponsorizzazione del Festival Verdi, che avrà il suo baricentro nel cuore delle città di Parma e di Busseto, a partire dal prossimo 30 Settembre e per l’intero mese di Ottobre.

Coerentemente all’innovativa strategia di comunicazione e di immagine introdotta di recente, Carpenè Malvolti vuole proiettarsi al futuro, intensificando il proprio contributo alla Cultura e all’Arte e accompagnando eventi culturali di grande respiro, tra cui proprio il sopracitato Festival Verdi, contestualmente celebrato in prestigiosi siti teatrali e musicali su scala internazionale. Un percorso comunicativo che ben si sposa, peraltro, con l’impegno che la Famiglia Carpenè si è storicamente assunta, da sempre attenta alla valorizzazione delle proprie profonde radici storiche e sensibilmente coinvolta nel tramandare siffatti valori alle nuove generazioni.
“Il privilegio di gestire l’attività di Impresa sull’esempio di chi ci ha preceduti impone una “Responsabilità Storica” – afferma Rosanna Carpenè quinta generazione della dinastia più longeva della spumantistica italiana – nel preservare le scelte del passato e introdurne di nuove su un ampio orizzonte temporale: dal 1868 all’avvenire. Il continuum storico – continua Rosanna Carpenè – che esige di aggiungere un tassello di innovazione alla storia dell’Azienda, poggiata sulla centralità dei nostri valori storici e fondanti, ci ha esortato ad intervenire sulle determinazioni strategiche degli anni in corso, attualizzando in primis le prospettive comunicative con un  respiro ancor più storico-culturale. Ecco che il Festival Verdi, in occasione del Bicentenario organizzato dal Teatro Regio di Parma, concede a noi l’occasione prima per esordire in questo nuovo percorso, onorati di poter accompagnare un evento di tale significato e rilevanza internazionale”.

Un connubio ideale quello tra Carpené Malvolti, il Teatro Regio di Parma e il Teatro Verdi di Busseto, con cui in particolare si condivide l’anno di fondazione, il 1868 appunto. “Tutto questo – continua Rosanna Carpenè – si fa testimone di quello che fu un periodo storico particolarmente prolifico e brillante per la Cultura e le Arti del nostro Paese che, ieri come oggi, ci invita a far rivivere quei significativi momenti storici ed a reinterpretarli volgendo uno sguardo al futuro”.
Proprio in quel piccolo gioiello di Busseto – realizzato, nella città che al grande compositore Giuseppe Verdi diede i natali, dall’architetto Pier Luigi Mantechini su commissione del Podestà Corbellini – il Teatro Regio di Parma grazie al sostegno del Comune di Parma, del Comune di Busseto e del Comitato promotore delle celebrazioni verdiane, presenta il Falstaff una delle più importanti opere verdiane.

La presentazione ufficiale è avvenuta ieri nel corso della conferenza stampa, tenutasi nel Salone Consiliare del Comune di Busseto alla presenza del Sindaco di Busseto Maria Giovanna Gambazza, del direttore Artistico del Teatro Regio di Parma Paolo Arcà, del Maestro Fabrizio Cassi – Responsabile di tutti gli eventi celebrativi del Comune di Busseto – e degli Sponsor sostenitori del Festival Verdi.

Il calendario del Festival Verdi prevede che la Prima del Falstaff vada in scena il prossimo 12 Ottobre, a cui faranno seguito le repliche nei giorni 17,19,24 e 26 di Ottobre, con le musiche della Filarmonica del Teatro Regio di Parma e come interprete Renato Bruson, che firma anche la regia con Marina Bianchi, e che sarà il protagonista dell’opera nelle prime due recite in cartellone. Falstaff sarà presentato nell’allestimento storico del Teatro Verdi di Busseto, realizzato dal Teatro alla Scala, con i costumi di Massimo Carlotto e le luci di Andrea Borelli, in un progetto artistico ideato in collaborazione con l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.

Il maestro parmigiano Sebastiano Rolli dirige la Filarmonica e il Coro del Teatro Regio di Parma, maestro del coro Martino Faggiani. In scena Piero Terranova (Falstaff, nelle recite del 19, 24, 26), Vincenzo Taormina (Ford), Leonardo Cortellazzi (Fenton), Jihan Shin (Dott. Cajus), Marco Voleri (Bardolfo), Evgeniy Stanimirov (Pistola), Alice Quintavalla (Mrs. Alice Ford), Linda Jung (Nannetta), Kleopatra Papatheologu (Mrs. Quickly), Valeria Tornatore (Mrs Meg Page).

Conegliano, 6 settembre 2013

 
 
Ufficio Stampa Carpenè Malvolti SpA
Marte Comunicazione snc di Marzia Morganti Tempestini & C.
Tel 335 6130800 Email marzia.morganti@gmail.com
www.carpene-malvolti.comwww.martecomunicazione.com

Giornata mondiale del teatro

27 marzo 2013

A chi è in biglietteria, a chi lo pulisce, a chi lo cura, a chi sale in scena, a chi dirige, a chi cura le luci e chi suoni. A voi che andando partecipate al sacro rituale. A tutti. Auguri a noi insieme. 27 marzo Giornata mondiale del teatro.