Io credo che prima di tutto bisogna saper trasformare i propri silenzi in musica

Io credo che prima di tutto bisogna saper trasformare i propri silenzi in musica, la propria immagine riflessa in un sorriso, il pensiero verso noi stessi in un atto d’amore.
Altro non è questo che equilibrio, una situazione che nasce da dentro.
Da te.
Anna Biason

E coloro che furono visti danzare vennero giudicati pazzi da quelli che non potevano sentire la musica.

Citazione

Friedrich Nietzsche

Siamo più popolari di Gesù Cristo adesso. Non so chi morirà per primo. Il Rock and Roll o il Cristianesimo.

Citazione

John Lennon, su London Evening Standard, 1966

Sono stato imitato così bene che ho sentito persone che copiavano i miei errori

Citazione

Jimi Hendrix

Minstrels di Eugenio Montale

Ritornello, rimbalzi
tra le vetrate d’afa dell’estate.
Acre groppo di note soffocate,
riso che non esplode
ma trapunge le ore vuote
e lo suonano tre avanzi di baccanale
vestiti di ritagli di giornali,
con istrumenti mai veduti,
simili a strani imbuti
che si gonfiano a volte e poi s’afflosciano.
Musica senza rumore
che nasce dalle strade,
s’innalza a stento e ricade,
e si colora di tinte
ora scarlatte ora biade,
e inumidisce gli occhi, così che il mondo
si vede come socchiudendo gli occhi
nuotar nel biondo.
Scatta ripiomba sfuma,
poi riappare
soffocata e lontana: si consuma.
Non s’ode quasi, si respira.
Bruci
tu pure tra le lastre dell’estate,
cuore che ti smarrisci! Ed ora incauto
provi le ignote note sul tuo flauto.

I Beatles sono dei messia

I Beatles sono dei messia. Sono gli avatar (le incarnazioni divine, gli agenti di Dio) più saggi e potenti che il genere umano abbia mai prodotto… Prototipi di una nuova razza di uomini liberi e gioiosi. Agenti dell’evoluzione inviati da Dio, dotati di misteriosi poteri e in grado di dar vita a una nuova specie di esseri umani.

Timothy Leary, dal saggio Thank God For The Beatles, 1968

I Beatles responsabili di questa degenerazione

I Beatles Secondo me sono i principali responsabili di questa degenerazione, non solo dal punto di vista musicale, ma anche delle tendenze giovanili e della politica. Sono stati loro i primi a rendere pubblicamente accettabile l’atteggiamento di sfida nei confronti delle autorità.

Frank Sinatra, cantante, 1977

I Beatles i compositori inglesi più straordinari del 1963

I Beatles i compositori inglesi più straordinari del 1963 sono, a tutti gli effetti, John Lennon e Paul McCartney… le settime maggiori e le none si integrano così bene nelle loro canzoni da far pensare che armonia e melodia nascano insieme.

William Mann, dal quotidiano The Times, 1963

I Beatles parte di una rivoluzione tra i giovani

Gli anni Sessanta hanno assistito a una rivoluzione tra i giovani, che non si è limitata solo ad alcuni piccoli segmenti o classi, ma che ha coinvolto l’intero modo di pensare. Toccò prima ai giovani, poi la generazione successiva. I Beatles furono parte di questa rivoluzione, che in realta è un evoluzione ancora in atto. Eravamo tutti sulla stessa barca: una barca che andava alla scoperta del Nuovo Mondo. I Beatles erano di vedetta. John Lennon

Il fenomeno Beatles

Il fenomeno Beatles fu più esplosivo della bomba atomica, più coinvolgente dei primi passi sulla luna. Una sensazione innarrestabile che il mondo dovesse cambiare e l’illusione che i noi giovani potessimo conquistare il mondo.”
Re Gurk

I Beatles

Si inventavano delle cose che nessuno aveva mai tentato prima di allora. Usavano accordi assurdi, è vero, ma con le loro armonizzazioni ci stavano benissimo… Compresi subito che avevano talento… I Beatles hanno inaugurato una nuova era.

Bob Dylan in un intervista con il biografo Anthony Scaduto, 1971