Pineda live – Roma (RM)

Giovedì 3 novembre 2011

Locanda Atlantide
via del Lucani 22/b
Roma (RM)

Italian job incontra Bassa Fedeltà

Giovedì 3 novembre 2011

Ore 22

Pineda 

Psichedelia e progressive, gli anni ’70 dei Doors e Soft Machine, il post-rock inizio anni ’90 a Chicago. Queste le nuove sperimentazioni musicali di Moltheni per il suo nuovo progetto, uscito con un’edizione limitata in vinile di Deambula Records, chiamato Pineda. Al fianco di Umberto Giardini, che questa volta non si propone alla voce ma alla batteria, gli altri componendi del progetto Moltheni Floriano Bocchino e Marco Maracas. 

Pineda, ci tengono a chiarirlo, è un concept-album: non un Ep o un album, ma un flusso di musica senza testi o ritornelli. Umberto Giardini, annoiato dalla discografia italiana, abbandona la riconoscibilità legata ormai alla sua decennale carriera come Moltheni e si reinventa in un esperimento realmente alternativo e quasi unico in Italia, persino nella stessa scena indie.

Marco Marzo Maracas (chitarra)

Floriano Bocchino (piano rhodes)

Umberto Giardini aka Moltheni (batteria)

Prima e dopo il live Djset a cura di Bassa Fedeltà, by Dj Saretta.

Musica on line

 

 

Ctrl lose control Opening Party – Roma (RM)

Giovedì 28 ottobre 2010

Mads
Via dei Sabelli 2
Roma (RM)

Ritorna ufficialmente CTRL_Lose Control, la one night mensile electroindiewave che rappresenta ormai uno degli appuntamenti più attesi della stagione. Il 28 ottobre saremo al Circolo Arci Mads, nello storico quartiere San Lorenzo di Roma, nella location che ha dato vita al progetto CTRL e già ospite di tante altre iniziative per la scena indipendente romana. Per l’occasione il Mads si trasformerà e ospiterà due sale e ben 5 djs,… una crew composta da alcuni dei più apprezzati dj indipendenti della scena romana, veri protagonisti delle club night del venerdì e sabato sera dei locali più frequentati della Capitale. Dalle 22.30 saranno tutti lì… “to lose control, when here we come”.

CTRL lose control OPENING PARTY
Giovedì 28 OTTOBRE 2010 // ORE 22.30 – INGRESSO GRATUITO
Info: http://controlroma.blogspot.com/

MADS, Via dei Sabelli 2 (San Lorenzo) Roma
http://www.myspace.com/madsprojectmusic

DJSET (ELECTRO, NUWAVE, INDIEROCK) 2 ROOMS
ddp, Skalibur, Supermarket, Yakuza

VISUAL
Video blink!
http://www.myspace.com/blinkvisuals

GRAPHICS AND DESIGN
Giuseppe “Geppo” Bucci

OFFICIAL PARTY PHOTOGRAPHER
Pulp Photography
http://www.myspace.com/pulp.photography

I PROTAGONISTI DELLA CLUB NIGHT SARANNO:

Dj Skalibur
http://www.myspace.com/skalibur
Da anni icona dei dancefloor della capitale, co-resident del sabato sera della serata Screamadelica al Circolo degli Artisti, già dj resident della serata Subbacultcha all’Alien e della serata Panic at the Disco al Blackout, giornalista musicale per Raro e Rocksound, in passato anche ufficio stampa per la Grinding Halt Concerti, e innumerevoli altre collaborazioni. Negli ultimi mesi ha partecipato alle serate dell’IRA, al Rising Love ed è stato il dj resident per il party di Boris al Circolo degli Artisti. Da anni è il coordinatore delle selezioni di Italia Wave per il Lazio!

Supermarket
http://www.myspace.com/supermarketnight
I loro primi dj set avvenuti in sordina al Rock Queen Pub a San Giovanni, sono diventati immediatamente popolari, tanto da fargli guadagnare un’ospitata regolare al Rialto Sant’Ambrogio. Senza mai impegnarsi in serate regolari, sono stati ospiti di praticamente tutti i principali locali della capitale, partecipando alle serate Popcorn Chic, Subbacultcha, Screamadelica, Myspace Club, Keep It Yours, toccando praticamente tutti i club della capitale, compreso luoghi votati all’elettro come il Goa, il Brancaleone, il Neo Club, il Lanificio.

Dj Yakuza
Facebook: Dj Yakuza
Nasce come dj rock presso il Rock Side Pub di San Giovanni, ma presto ottiene una residenza alla nuova versione dello Zoobar de La Maggiolina, diventandone la colonna portante, e spaziando dall’indie al rock, dal numetal all’electro fino al reggae. Dopo essere stato coinvolto da Skalibur nel progetto IRA e aver tenuto una serata metal regolare il lunedì presso il Divine Comedy Pub, ottiene la residence al nuovo Blackout, sia per la serata Panic at the Disco del venerdì che l’affollatissima Rock Arena del sabato. Sempre in collaborazione con Skalibur, partecipa al party di Boris al Circolo degli Artisti.

Dj ddp
http://www.ddpdj.com/
Alle spalle diverse collaborazioni musicali da chitarrista e tastierista rigorosamente targate “britpop”, dj ddp decide nel 2007 di virare verso la produzione musicale elettronica affascinato dalle sonorità nordeuropee, minimal e electro anni 80. Tra i dj emergenti della scena alternative romana, in breve tempo ha cominciato a farsi notare dagli addetti ai lavori prima come resident del Circus, poi come ospite in diversi club capitolini come Circolo degli Artisti, Rising Love, Init, Radio Cafè e Alpheus, infine come ideatore del gruppo di CTRL_losecontrol.

Il Giardino Armonico – Giovanni Antonini flauti e direzione

Sabato 30 ottobre 2010· 17.30

Istituzione Universitaria dei Concerti
presso l’Aula Magna della Sapienza-Universita’ di Roma
piazzale Aldo Moro 5
Roma (RM)

Radici nel cemento – Roma (RM)

Venerdì 12 novembre 2010 

Stazione Birra
Palacanica 172 – Morena (uscita G.R.A. 21/22 Anagnina direzione Grottaferrata)
Roma (RM)

Le “Radici nel cemento” sono una metafora della tradizione e della memoria storica in una società, come la nostra, che dimentica troppo in fretta il suo passato: allo stesso modo di quei grossi alberi ai lati delle strade, che sembrano soffocati dall’asfalto, ma riescono a sviluppare le radici da cui traggono nutrimento, fino al punto di incrinare, crepare e spaccare il cemento, così il mondo occidentale deve esercitare la capacità di ricordare ed imparare dal passato, suo e di culture ‘altre’, se vuole risolvere i problemi e le contraddizioni generati dal suo rapido sviluppo.
Questo, però, non per rimanere legati al vecchio, ma piuttosto per capire in che modo affrontare il futuro: infatti, più in profondità scavano le radici, più in alto arriveranno i rami dell’albero.

STORIA:
Il gruppo nasce nel 1993, nella zona del litorale romano, con il nome di ROOTS IN CONCRETE: l’ispirazione è il roots-reggae con marcate venature dub ed alcune aperture verso ritmi più veloci, come il rocksteady e lo ska.

Nel maggio del 1995, assunta una formazione stabile e tradotto il nome in RADICI NEL CEMENTO, inizia l’attività live, soprattutto a Roma e dintorni.
Prodotto dalla Gridalo Forte Records, nel 1996 esce l’omonimo disco d’esordio, caratterizzato da un forte impegno sociale e da un sound reggae molto contaminato. Segue un tour italiano, con alcuni episodi europei (Francia, Spagna, Svizzera).

Nel 1997 il gruppo incontra CHARLIE ANDERSON (The Selecter) con cui nasce una collaborazione culminata in due concerti a Roma.

Nel 1998, i RNC accompagnano in un indimenticabile tour italiano il compianto “Padrino dello Ska”, LAUREL AITKEN. Nel corso dello stesso anno, e sempre per Gridalo Forte Records, esce il nuovo lavoro, POPOLI IN VENDITA, che dal punto di vista stilistico prosegue il discorso iniziato col primo cd.
Ad accompagnarlo, il singolo Guns of Brixton, cover del celebre brano dei Clash, che vede la partecipazione di LAUREL AITKEN e FERMIN MUGURUZA (Negu Gorriak, Kortatu). Segue un lungo tour italiano ed europeo, durante il quale viene prodotto anche il primo videoclip del gruppo, tratto dal brano Sogno Albanese.

Nell’aprile del 1999 la band registra a Roma, per la Ezan Ozenki Records, il brano Urrun, che farà parte del primo lavoro da solista di FERMIN MUGURUZA, e da cui viene tratta un’elegante dub version mixata da MAD PROFESSOR.
Da ricordare anche una memorabile ‘combination’ con il grande Max Romeo, vera e propria leggenda vivente del reggae giamaicano, al Forte Predestino di Roma.

Nel 2001 esce ALLA ROVESCIA, terza prova del gruppo, dallo stile più variegato rispetto ai precedenti lavori e ricco di importanti collaborazioni, tra le quali spiccano i nomi di ROY PACI e MADASKI (Africa Unite). Da questo album vengono tratti tre videoclip: Alla Rovescia , Pappa e Ciccia ed Echelon.

La band affronta un lungo tour, del quale vanno ricordate, in particolare, le esibizioni al Palavobis di Milano, come spalla agli UB40 ed al Rototom Sunsplash come backing band di ALTON ELLIS, “The Soul of Jamaica”.
Nel febbraio del 2004 esce OCCHIO! (V2 Records) che conferma anche le positive collaborazioni con ROY PACI e MADASKI: il primo, in versione singer, partecipa al brano An’ sai come ce piace e al suo relativo videoclip; il secondo firma una raffinata dub version de La logica del profitto.
Nel corso del tour relativo a quest’album, i RNC hanno occasione di festeggiare il loro 10° anniversario di attività, con una grande festa-concerto al Villaggio Globale di Roma: molti gli artisti ospiti, tra cui BUNNA (Africa Unite), SKARDI (Pitura Freska), TONINO CAROTONE e REMO REMOTTI.

Nel settembre del 2005, i RNC tornano in sala di registrazione ed il risultato è ANCORA NON E’ FINITA, quinta prova del gruppo, che vede la luce nell’aprile del 2006, ancora per la V2 Records. Dal nuovo album viene estratto il singolo Mi vendo, cover del celebre Renato Zero, ma è Bella Ciccia a riscuotere il maggior successo: il brano, seppur in maniera divertita ed ironica, affronta lo spinoso tema della bellezza estetica, rilanciandone un modello giunonico, mediterraneo, a scapito di quello più longilineo in voga al livello mediatico. L’argomento suscita interesse anche in ambiti non strettamente musicali: di Bella Ciccia parleranno anche Il Messaggero e Studio Aperto (Italia 1); la band si esibisce inoltre a Buon Pomeriggio (Canale 5), il programma diretto da Maurizio Costanzo, nel corso di due puntate dedicate al tema dell’anoressia. Nel marzo 2007 è uscito il singolo Bella Ciccia, accompagnato da un videoclip.

Nel gennaio 2007, in occasione della campagna M’illumino di meno promossa da Caterpillar (Radio Rai 2), il gruppo compone un brano omonimo sul tema del risparmio energetico, che diviene un vero e proprio inno.

Nel maggio del 2009 esce IL PAESE DI PULCINELLA, ad oggi l’ ultima produzione del gruppo, grazie alla neonata RNC produzioni.
L’ album, interamente autoprodotto,è un ritratto disincantato, divertito, ma alle volte anche aspro, della situazione sociale e politica del nostro paese.
Il primo singolo estratto è siamo tutti omosessuali, ironica ma decisa presa di posizione sul tema dell’ omofobia, divenuto particolarmente scottante, soprattutto in riferimento a certi versanti del mondo reggae.

Segue il paese di pulcinella, cupa ballata etno – ska, che fotografa a pieno l’ Italia del terzo millennio, vista dalla prospettiva dellle radici.
Terza e ultima uscita del 2009, la bicicletta : il pezzo è una sorta di inno a questo mezzo di trasporto, divenuto particolarmente attuale nelle nostre città soffocate dal traffico. Contestualmente, esce anche il relativo videoclip ( sulla versione bicicletta intiman remix, dal taglio piu’ drum ‘ n ‘ bass rispetto all’ originale ), costruito grazie ai preziosi contributi inviati da fan ed appassionati.

E’ attualmente in uscita So’ rugantino, di fatto il quarto estratto dal paese di pulcinella, un mini cd comprendente la live version del brano ( ripresa nel 2009 a Roma ) e un remix in chiave ragga – dance hall con relativa version. Entrambi i pezzi usciranno con annesso clip video.

Nel 2010 la band sara’ impegnata nell’ arrangiamento e la produzione di nuovi brani, che verranno presentati in anteprima durante il tour estivo.

Fausto Branchini – Biglietto per l’inferno: Opera Prog – Roma (RM)

Venerdì 22 ottobre 2010

Stazione birra
via Placanica 172 (5,6 Km dall’uscita 21-22 del Grande Raccordo Anulare)
Roma

“LA BOTOLA DEL SILENZIO” di FAUSTO BRANCHINI-BIGLIETTO PER L’INFERNO è un’ inedita opera prog fra musica e mistero….

In arrivo a ROMA venerdi 22 OTTOBRE a STAZIONE BIRRA

Consigliato da Musica Live Roma come l’evento musicale del 2010…Un gruppo che in Italia ha fatto la storia del prog, oggi in un’opera fresca e originalissima…….

COME ARRIVARE in auto:

1. GRA Uscita 21-22 Anagnina/Tuscolana

2. –> Prendi Via Anagnina/SS511 verso Grottaferrata (IKEA è sulla sinistra) 3,3 km

3. –> Svolta a destra in Via della Stazione di Ciampino/SP68 0,6 km

4. <– Svolta a sinistra in Via Pazzano 0,2 km (segui da qui le frecce indicate sui cartelli)

5. <– Svolta a sinistra in Via Serrata 0,2 km

6. –> Svolta a destra in Via Placanica 0,9 km

7. Via Placanica 172 – Arrivo a destinazione !

Jennifer Milan Live Party 22 – Roma (RM)

Venerdì 22 ottobre 2010

Stazione Birra 
Planica 172 –  (uscita G.R.A. 21/22 Anagnina direzione Grottaferrata)
Morena
Roma (RM)

 

 

Jennifer Milan, è nata a Milano e cresciuta a Roma. Inizia a cantare all’età di sei anni manifestando una grande padronanza con le varie lingue straniere; partecipa da giovanissima a diverse manifestazione canore locali, fino a esibirsi in performance live esplosive nei club del circuito romano e non, e acquisendo così una certa credibilità dagli estimatori del suo genere. Le sue influenze maggiori vengono dalla black music e proprio per un incontro fortuito di tre anni fà in America, la sua direzione musicale prende un percorso ben stabilito. A Miami infatti conosce Max Calò, produttore italiano di notevole fama trasferitosi negli Stati Uniti nel 1994, il quale ascoltandola decide di creare un progetto prettamente R&B. Le innumerevoli influenze musicali di Max Calò (collaboratore da principio con David Foster e produttore e arrangiatore poi di nomi come Youssou N’Dour, Alejandra Guzman, Patty Smith, Julio Iglesias, Lionel Richie…) costringono Jennifer a confrontarsi anche nel mercato straniero.Paretecipa alla trasmissione di AMICI riscuotendo un buon successo. E’ in uscita il primo disco dal titolo “22” nel disco duetta con il rapper Pras michel mitico componente dei Fugees gruppo storico composto da Lauryn Hill ,Wyclef Jean e Pras Michel il pezzo dal titolo “Watch out “sara’ nella colonna sonora del film “ Genitori & Figli- Agitare Bene Prima Dell’Uso , di G.Veronesi distribuito A.de Laurentis il 26 febbraio 2010 .

A fine mese usciremo con il disco dove il lancio del singolo sara’SoS con video clip .

 

Per info e prenotazione tavoli: tel. 06/79845959

Il concorso Mai dire Mei – Roma (RM)

Giovedì 14 ottobre 2010

Seconda Selezione di “MAI DIRE MEI”

Ospite Appino (The Zen Circus)

Alle 22.00 si terrà la seconda selezione di Mai dire Mei, il concorso nato dalla collaborazione tra Inocula Management, agenzia di management e promozione musicale di Roma, Mei – Meeting degli Indipendenti di Faenza e Angelo Mai.

Mai dire Mei nasce con l’intento di dare spazio e visibilità a giovani promesse della musica indipendente italiana. Il contest, del tutto gratuito, ha visto ben 72 iscritti tra band e cantautori. Una giuria composta da tecnici e addetti ai lavori ha selezionato dodici finalisti che si avvicenderanno sul palco dell’Angelo Mai nel corso di tre serate, accanto a nomi di spicco della scena indipendente nazionale. Il vincitore assoluto avrà la possibilità di esibirsi a Faenza in occasione del Mei, Meeting degli Indipendenti.

Ad esibirsi nella seconda serata di selezioni saranno le Carote Sbriciolate da Roma, gli Entourage da Messina, i Novadeaf da Pisa ed i Perfect Trick da Perugia. 

A seguire, concerto per chitarra, voce e grancassa di Appino degli Zen Circus, che in versione one man band proporrà rivisitazioni delle canzoni degli Zen Circus oltre che a brani suoi originali e cover dei suoi gruppi amati, in uno show davvero imprevedibe

 

Angelo Mai
via delle Terme di Caracalla, 55/A
Roma

Any given Monday – Opening party Roma (RM)

Fino al 5 dicembre 2010

Il lunedì a Barcellona, Londra, Berlino, San Francisco e in molte altre città non è un giorno come gli altri. Accantonati i monotoni impegni e le incombenze dell’inizio, tutti si ritrovano e si perdono nella notte più esclusiva della settimana. La Night Life romana è finalmente competitiva nella scena off mondiale grazie a VEGA e al suo ANY GIVEN MONDAY. Un lunedì per pochi. Scorretto, insolito, non convenzionale, caratterizzato dalle esuberanti sonorità vintage dell’indie-rock e dalle afose rotondità dell’electro. Qualcuno dica a Bob Geldof che ormai “I don’t like mondays” è un’affermazione superata.

L’ANY GIVEN MONDAY si discosta, sia esteticamente che concettualmente, dai canoni usuali del divertimento notturno. È un format-party “glocale” che importa elementi esterofili all’avanguardia, personalizzandoli notevolmente, e riadattandoli alla realtà off capitolina.

È una festa MADE AT HOME, spiazzante per la sua diversità, dove l’imperativo non è apparire, ma divertirsi. È un happening, un carnevale perenne, è musica, teatro, danza, arte, moda, video, televisione, avanspettacolo e molto, ma molto di più, del prodotto che si ottiene moltiplicando tutti questi fattori tra di loro. È un posto incantato, fuori dal tempo e dallo spazio, veramente FREE e OPEN. È un contenitore difficile da descrivere dove c’è tutto e il contrario di tutto, sempre uguale ma in continuo mutamento.

L’ANY GIVEN MONDAY è un party dall’animo sensibile, il vestito vintage, l’aspetto kitsch e il cuore naif, con uno sguardo avanguardistico e una straordinaria capacità di prendersi in giro e prendere in giro una città tanto seria come Roma. È controcorrente e retrò, ma sempre contemporaneo e attuale, pieno di vizi e stravaganze.

È stato indubbiamente la pluripremiata novità dello scorso anno, definito da molti addetti ai lavori un “asso piglia tutto che non può non piacere”, aristocratico e popolare, raffinato e cafone, fa delle sue contraddizioni e delle sue divergenze il suo più grande pregio. All’AGM ci sono tutti! Gente di ogni tipo: persone diversissime tra di loro e di tutte le parti del mondo che magicamente ballano, saltano e si divertono insieme.

Il suo essere off e casalingo è diventato in breve tempo di massa, la sua irruzione nel panorama della night life romana è stata come quella di un uragano, che ha cambiato le regole del gioco, spazzando via consuetudini decennali e modificando il concetto stesso di divertimento. Per questi e mille altri motivi l’ANY GIVEN MONDAY dopo appena una anno di vita è già mito, ma nonostante tutto rimane quello che è sempre stato: un party controcorrente e all’occasione contro anche se stesso, una festicciola tra amici nel salone di casa dove ognuno porta qualche cosa e ci si ritrova a conoscersi tutti.

L’AGM rimane MADE AT HOME, OFF, CHEAP e OPEN rappresentando in festa l’essenza stessa del lunedì e di San Lorenzo. L’AGM è un posto magico: la casa di tutti e il party di tutti nato sotto la buona stella di VEGA, custodito dai dentoni del giaguaro e abitato da sempre nuovi e strabilianti personaggi in cerca d’autore.

Any given Monday

Opening party

Locanda Atlantide
Via dei Lucani 22 b (San Lorenzo)
Roma (RM)

ANY GIVEN MONDAY

“OPENING PARTY”

 

…Ogni maledetto lunedì presso Locanda Atlantide, via dei lucani 22b (Roma)

 

INGRESSO 5 € con FREE DRINK

PROGRAMMA

H 22.30 START

H 22.31 DJ DISCOUNT+ VJ ROMEORODEO

H 24.01 LIVE PERFORMANCE & DJ SET MY RADIO BOY

H 01.01 DJ MOKAI + VJ GHEZZI & VJ G.G.

H 03.31 STOP

DISCOUNT

Sono due menti esaltate che hanno invertito il celebre precetto “la qualità è il miglior risparmio” con il più insolito “il risparmio è la migliore qualità”. In virtù di questa anomala filosofia di vita sono costretti a procurarsi musica solamente a prezzi stracciati. Le svendite di cd negli autogrill, le musicassette allegate nei giornali ed i dischi rubati dalle soffitte delle loro nonne sono trai loro migliori metodi per poter allestire dei djset di un certo livello con pochi centesimi.

E state tranquilli il divertimento è garantito tutto a 0,99 €! Soddisfatti o rimborsati…

MOKAI

Odia la tv. Lavora in tv. Ha un sogno: la regia, e un linguaggio che recuperi quello di un maestro, Michelangelo Antonioni, e l’elogio dell’incomunicabilità. Forse è per questo che è taciturno. Ha anche un altro sogno: ascoltare musica; si, perché ascoltare ogni giorno musica nuova e diversa è un sogno, e fa sognare. Ogni volta ti porta in mondi differenti e universi paralleli. Questa della musica la vive un po’ come una missione, far ascoltare , far “sentire”, qualora ci sia gente a cui faccia piacere, i “suoi” viaggi in musica, e chissà quali porte di quali mondi si apriranno per altri che la ascolteranno. Odia le catalogazioni, i compartimenti stagni, è un liberista, non si definisce dj, ma selezionatore. Il denominatore comune è il viaggio, e tutta l’arte che ne scaturisce. L’arte comunica non solo attraverso lo spazio, ma anche attraverso il tempo…la sensazione comincia dove la percezione cambia: di qui la necessità del viaggio…

“Coloro che danzavano erano considerati folli da quelli che non riuscivano a sentire la musica.” (A.Monet)

 

MY RADIO BOY

My Radio Boy sono Mariano, Rupert, Basile. Quindi sono in 3. Fanno “elettronica felice malinconica”. Quindi musica. Capita che suonano in locali o all’ aria aperta. Quindi concerti. Semplici per i fonici: ci colleghiamo ad un mixer nostro dal quale usciamo con due cavi, a voi solo left e right. Quindi scheda tecnica. Quindi biografia…Hanno suonato prima di : Amari, Stereo Total, Casino Royale… Hanno suonato in : Any Given Monday Roma tutti i lunedi per molti mesi, Il Sorpasso (festival organizzato da Rockit) insieme a tanti altri più bravi di noi. E poi tante altre cose che volendole ricordare non le ricordi.

(www.myspace.com/myradioboy)

Nel corso del dj set è prevista una mirabolante CIRCUS PERFORMANCE di CIRCO EVVIVA.

On Stage DOUBLE L, DYANA & HER GIRRRLZ, ANY GIVEN BLONDES.

Photo shooting show di DANNY BALE e GIORGIO IALONGO.

2nd Room: EXPO ART di GIULIA OBERHOLTZER e VISUAL JACK

www.myspace.com/bestproduct

All’interno del locale verrà inoltre allestito uno spazio dove alcuni fra i partecipanti più originali e insoliti della serata potranno essere immortalati in fascinose foto formato polaroid.

ONE SHOT ONE EURO ALL NIGHT LONG

info www.anygivenmonday.it

www.myspace.com/anygivenmondayroma

www.facebook.com/anygivenmonday

mobile 3288640362

Oh No Ono – Roma (RM)

Martedì 5 Ottobre 2010

Mads
via dei Sabelli, 2 
Roma (RM)

Ingresso € 7

Inizio concerti ore 22.30

www.myspace.com/madsprojectmusic