A Mauro Coruzzi (Platinette) il Premio Mangiacinema Pop Salsomaggiore Terme (PR)

72a26eda-fd7e-bc7e-b522-346b1d576c26A Mauro Coruzzi (Platinette) il Premio Mangiacinema Pop
Venerdì 24 settembre a Salsomaggiore la star della radiofonia italiana nell’evento “In arte Mauro, in parte Platinette”

SALSOMAGGIORE TERME (PARMA) – Difficile, in Italia, trovare una carriera pop come la sua. Mauro Coruzzi (che sul finire degli anni Novanta è salito alla ribalta nazionale con il suo alter ego Platinette al “Maurizio Costanzo Show”) si divide da sempre tra radio, televisione e musica. Ha fatto anche parti per il cinema, ha doppiato un cartoon, ha scritto libri, condotto programmi di cucina (nonostante un rapporto problematico con il cibo), partecipato a Sanremo e inciso due album.
Il poliedrico artista parmigiano ritirerà a Mangiacinema 2.1 – Festa del cibo d’autore e del cinema goloso (in programma a Salsomaggiore Terme dal 15 al 19 e dal 24 al 26 settembre) il Premio Mangiacinema Pop durante la serata in suo onore “In parte Mauro, in arte Platinette” in programma venerdì 24 settembre. A condurre l’evento sarà l’amico scrittore e artista Lucio Nocentini. Nocentini da tre anni firma i Premi Mangiacinema e, nella passata edizione, ha presentato in anteprima nazionale il suo libro “Quello che le cantanti non dicono – Ma anche i cantanti non scherzano!”, nel quale compare in copertina proprio con Platinette (che nel volume lascia una traccia importante con i suoi interventi e commenti, sempre originali e puntuali).

8993f971-e43a-f042-d7e8-f988d19491b0IL PRIMO AMORE NON SI SCORDA MAI
Coruzzi ha iniziato a Radio Parma (la prima radio privata a trasmettere in Italia) nel 1975. Ed esattamente lì, un anno fa, è ritornato con il programma “Finalmente venerdì”. Dal lunedì al giovedì, invece, lo si può ascoltare su Rtl 102.5 in “Password”, che dal 2016 conduce al fianco di Nicoletta Deponti.
Ha inciso due dischi ed ha partecipato due volte a Sanremo: la prima, nel 2012, come ospite dei Matia Bazar (il cui fondatore Piero Cassano è stato tra gli artisti più apprezzati di Mangiacinema 2020); la seconda, in gara, in coppia con Grazia Di Michele nel 2015.
Numerosissimi i programmi televisivi sulla Rai e su Mediaset, sia in veste di ospite/opinionista che di conduttore. Da ricordare anche la conduzione de “La mia grossa grassa cucina” su La5. E poi, seppure spesso poco citate, ci sono le sue parti al cinema in “Caruso, zero in condotta” di Francesco Nuti, “Natale a casa Deejay”, “H2Odio” di Alex Infascelli, “Magnifica presenza” di Ozpetek.

PARTNER 2021
Oltre al sostegno del Comune, per l’ottavo anno del Festival del cinema di Salsomaggiore (che porta nella città termale turisti, visitatori e grandi nomi dello spettacolo e del mondo del gusto) il main partner è Gas Sales Energia. Gli Special partner sono Infinite Statue del gruppo Cosmic Group di Salsomaggiore e Conad Centro Nord.
Media partner: Radio 24 (con il programma “La rosa purpurea” di Franco Dassisti, da sempre al fianco di Mangiacinema fin dalla prima edizione del 2014), il settimanale Film Tv, l’agenzia di stampa Italpress, l’emittente Teleambiente, le testate GustoH24, Italia a Tavola e Stadiotardini.it.
I Premi Mangiacinema 2021 sono opera dell’artista Lucio Nocentini.

Mangiacinema 2.1 si svolgerà nello splendido Palazzo dei Congressi: la bellissima Sala Cariatidi si chiamerà, per gli otto giorni del Festival, Sala Bud Spencer.

A Mauro Coruzzi (Platinette) il Premio Mangiacinema Pop Salsomaggiore Terme (PR)ultima modifica: 2021-09-10T06:18:37+02:00da musicaon
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento